Archive for aprile 2016

Un memorabile esercizio di qualche anno fa

3 aprile 2016

 

Ho chiesto ai miei alunni di seconda di preparare a casa dei testi liberi da correggere in classe, collettivamente.
Il primo testo che mi è pervenuto è quello di Juri Fuzio, ed è un inatteso e splendido esercizio di stile, metateorico. Chi conosce il mio Siglario, capirà al volo. Chi non lo conosce, può trovarlo nella mia homepage.

Ecco il capolavoro di Juri:

Dato che voi, che state leggendo, siete i miei compagni di classe e il mio professore di Italiano, il professore Menza, non credo di fare quello che noi definiamo un errore INFO riferendomi a me stesso come pro (“pro piccolo”), perché voi tutti sapete benissimo chi sono, e non credo neanche di fare un errore INFO scrivendo tutte queste sigle tratte dal siglario degli errori del professore, perché ormai sono di uso comune in II BT .
Magari, tra voi, c’è chi, pur di correggermi, dirà: <<quale II BT?>>, quindi, sono costretto a dirvi qualcosa che, sicuramente, già sapete: mi riferisco alla classe II B ad indirizzo Scientifico Tecnologico del Liceo Scientifico <<e. Boggio Lera>> di Catania.
Non ditemi che non sapete dov’è Catania, perché sappiamo tutti che non è vero.
Il testo che vi sto proponendo è un po’ strano, lo ammetto, ma è per via del fatto che non so proprio cosa scrivere.
Vorrei non dover motivare il fatto che questo testo è strano, perché mi sembra evidente, però se non lo facessi, voi direste che ho fatto un errore ARGO, quindi, devo farlo: dovevo scrivere qualcosa, ma non sapevo cosa, così ho scritto un testo in cui vi spiego perché, secondo me, questo testo sia scritto in modo corretto. Provate a dire che non è strano.
Vorrei scrivere molte altre cose, ma non posso: questo testo dovrebbe essere lungo mezza pagina di quaderno e, invece, è già più lungo.
Spero che abbiate apprezzato questo testo e, soprattutto, spero di non aver fatto errori!

Annunci